Pescare in Madagascar Nosy Be con Zambofishing Adventure

Nuovo prodotto

0,00 €

Pescare in Madagascar Nosy Be con Zambofishing Adventure

Maggiori dettagli

Pescare in Madagascar Nosy Be con Zambofishing Adventure

i nostri Charter di pesca in madagascar 

Destinazioni Viaggi Di Pesca Descrizione Localita’ Madagascar Nosy Be

TERRITORIO Descriviamo un po’ le caratteristiche del Madagascar Con i suoi 594.180 km² di superficie (1.600 km tra nord e sud e circa 540 km tra est ed ovest), il Madagascar è la quarta isola al mondo per grandezza; si trova al largo delle costa sud occidentale del continente africano e più precisamente del Mozambico; si estende in senso longitudinale tra il 12° e il 25° parallelo a sud dell’equatore nella fascia del Tropico del Capricorno.

Le caratteristiche climatiche e geografiche delle varie zone sono molto differenti tra loro:

il centro dell’isola è caratterizzato da un grande altipiano; la parte orientale, influenzata dalle correnti umide provenienti dall’Oceano Indiano, è ricoperta da foreste pluviali; le regioni a ridosso della costa occidentale che si affacciano sul Canale di Mozambico hanno un clima più secco caratterizzato da foreste decidue; procedendo verso sud incontriamo un clima sempre più arido con una vegetazione composta prevalentemente da foresta spinosa e alberi di baobab.

Ad ogni regione climatica corrisponde un diverso tipo di vegetazione: la flora vanta più di 10.000 specie di piante e fiori di cui una percentuale elevata è endemica (120 varietà di palme, 7 varietà di baobab, oltre 600 varietà di piante medicinali, etc etc..).

La storia evolutiva del Madagascar che si è staccato dall’Africa da oltre 160 milioni di anni ha permesso ad alcune specie di animali di non estinguersi nè di evolversi.

Il lemure (una proscimmia) ne è l’esempio più noto ed è presente sul territorio con 51 specie diverse.

La fauna del Madagascar comprende inoltre 8 specie di carnivori di piccole dimensioni tra cui il fosa, circa 340 specie di rettili e anfibi di cui il 90 % endemici e ben 265 specie di uccelli di cui 36 endemici della regione dell’Oceano Indiano.

Il WWF indica il Madagascar come uno dei paesi con il più ricco patrimonio ecologico del mondo.

Oggi si contano circa 50 aree protette tra riserve e parchi naturali. L’ANGAP (Association National pour la Gestion des Aires Protégées) è l’organizzazione non governativa che gestisce queste aree.

I visitatori, pagando un permesso di ingresso in ogni parco contribuiscono alla raccolta dei fondi necessari per la manutenzione.

-

-

-

Clima

Il clima in Madagascar varia molto a seconda delle differenze di altitudine e del territorio; generalmente vi sono due stagioni: l’estate, umida e calda, che va da novembre a marzo e l’inverno fresco e più secco da aprile a ottobre.

Durante l’estate alcune zone del paese possono essere colpite da violenti cicloni.

Il periodo ideale per progettare un viaggio in Madagascar va da aprile a novembre; in questa stagione le temperature variano tra i 16-24°C durante il giorno sugli altopiani (durante la notte qui possono scendere fino a 10°C) e i 25-30°C sulle coste.

Durante la stagione delle piogge alcune strade risultano impraticabili ed è impossibile visitare alcuni parchi.

La costa sud-occidentale gode di un clima prevalentemente secco tutto l’anno (10-15 giorni di pioggia all’anno).

A Nosy Be la stagione delle piogge va da Gennaio a Marzo. Sull’isola di St Marie le piogge sono soprattutto tra Maggio e Agosto.

Fauna La fauna del Madagascar è caratterizzata da specie endemiche di cui la più conosciuta è il lemure.

I lemuri sono delle proscimmie, un sottordine dei primati; ve ne sono 35 specie diverse e sono facilmente osservabili nei parchi naturali.

Il lemure catta, ad esempio, distinguibile per la sua lunga coda a strisce bianche e nere, è il più sociale tra i lemuri e vive in gruppi di 12-25 individui in cui l’elemento dominante è sempre una femmina che normalmente si trova davanti al gruppo.

Nel Parco del Perinet si può incontrare il lemure Indri, il cui muso ricorda quello di un orsacchiotto;

questa specie è ben nota per il grido mattutino che si ode a chilometri di distanza.

Nella regione di Fort Dauphin si vede facilmente il Sifaka de Verraux di colore chiaro con il muso a maschera nera si riconosce perché si muove sul terreno saltando in modo trasversale.

Esistono inoltre alcune specie di lemuri notturni.

Altri mammiferi sono il tenrec, la mangusta, il fosa (una specie di zibetto) e le balene, che si possono avvistare tra luglio e settembre al largo delle coste.

In Madagascar vi sono due terzi delle specie esistenti di camaleonti, numerosi gechi e tartarughe. Nei fiumi vivono i coccodrilli, venerati e temuti dalla popolazione locale.

Vi sono poi nell’isola 60 specie di serpenti, quasi tutti innocui per l’uomo. I mari che circondano il Madagascar offrono fondali unici al mondo per quantità e varietà di pesci, di coralli e di piante marine.

-

-

-

Programma di pesca per Nosy be in Madagascar Nord Andiamo a pescare

Sulla costa nord-ovest del Madagascar, il mitico e uno dei posti piu belli del Madagascar

Capo San Sebastiano ardente in Capo Ambra (all’estremo nord del Madagascar), attraverso il sorprendente (e sconosciuto!) Banco intermedio o il famoso Courrier Bay , esplorare siti di pesca sportiva conservati, eccezionali per la loro bellezza naturale e ricchezza incredibile di pesci del gioco mozzafiato, le avventure di popping e jigging estremo alla ricerca di pesci da record Un parco giochi favolosa , su una lunga contorno lato di oltre 120 km e una vasta piattaforma continentale di 15 km, viene offerto all’utente, ricco di una varietà di punti di così eccitante come l’altro dove isole , secche, scogli teste, barriere coralline, drop-off, baie, punti, canyon, Passaggio, banchi di pesce foraggio per avere successo con i nostri posti competenza, si scopre un mondo di possibilità in base alle vostre aspettative .. .e incredibili sorprese troppo! Possiamo fare tutti i tipi di pesca che vuoi dal Vertical Jigging,Popping,palangrotta,Traina con artificiali,Traina col Vivo insomma un po’ tutto quello che vuoi I periodi Migliori per questa zona sono Gennaio-Febbraio-marzo-Aprile-Maggio-Settembre-Ottobre-Novembre-Dicembre

-

-

-

Programma di pesca per Nosy be in Madagascar Nord Ovest

A 40 km in direzione nord-ovest al largo dell’isola di Nosy Be, scoprire la favolosa Banco Leven , che copre una superficie di circa 2500 chilometri quadrati, è di gran lunga la più grande banco piu grande del Madagascar!

In connessione con i banchi di accompagnamento che sono il Banco del Grande Beaver Sud, il difensore nel sud-ovest e il Cinch nord, si forma una base di origine vulcanica lungo 90 km e largo 15 30 km che appare come una grande massa tabellare per tagliare contorni.

Un enorme parco giochi la cui superficie è di franate e di risalita fino a 15 metri di profondità, dove molte formazioni coralline si sviluppano.

Con popping moda, eccellenti opportunità (ancora in gran parte inutilizzato) là fuori per voi sulla scogliera appartamenti per causare il GT, tonni e altri avversari feroci!

Nel jigging versione estrema è possibile esplorare le piste da sci e viola il panchina dove alcune sorprese meravigliose vi aspettano tra cui la ricciola combattiva e furioso “Dogthot!”

Per non parlare del pesce pelagico di tutti i tipi! pesci di Grande stazza anche come Vela e Black marlin.

-

-

-

Partenza

Tutti i Lunedì e martedi’ della settimana da Roma FCO Verona, Milano Malpensa Volo Notturno con partenza 20,30 con arrivo la mattina del martedì intorno alle 10 ora locale fuso orario 1 ora indietro

Arrivo all’aeroporto Madagascar di Nosy Be Trasferimento nella struttura prestabilita dopo di che andremo a pranzo e faremo il breafing per i giorni seguenti

Mercoledi’ 1 battuta di pesca Presso il Banco del castoro che dista circa 40 miglia dalla base

Giovedi’ 2 battuta di pesca Sul banco del serpente che dista circa 23 miglia dalla base Venerdi’ Giornata Relax per organizzarsi (su richiesta e su comune accordo) ad andare all’isola deserta per stare fuori 2/3 giorni con cose mai viste sia dal lato panoramico che dal lato della natura e dei pesci.

Pesca sull’arcipelago delle isole Mitsio e San Sebastian che distano 50 e 100 Miglia dalla base.

Nell’isola deserta ci sono 4 Alloggi con il minimo indispensabile per passare la notte. La cena viene preparata dal nostro cuoco (e vi posso garantire che a confronto Master chef non ci fa nulla) con il pesce fresco pescato e le altre provviste portate:

Spiedini di vela fatti alla Brace, Riso condito con pomodorini capperi pezzetti di verdure, Mini banane colte dalla pianta , Cocchi, Ananas tutto Colto e mangiato….. veramente da provare

Il tutto fatto in mezzo all’Oceano Indiano in un’” isola dei famosi” come la chiamo io in compagnia del Guardiano e gli animali dell’isola Alcune foto le ho messe Sotto comunque le potrai vedere tutte nelle foto postate in precedenza nel viaggio del Madagascar di Giugno 2015 I giorni di pesca saranno 5 standard 6

su Richiesta le tecniche usate saranno il Vertical Jigging,Popping,Traina D’altura, Le prede del madagascar I Grandi Vela,GT,Cernie,Tonni,Dog tuna,Marlin,wahoo,Zanzara,Dorado, e tanti altri Vieni a passare una bella esperienza nella natura e vedrai che non te ne pentirai Sano e Puro Divertimento NB.

Non servono vaccinazioni Consiglio Spray per Zanzare Crema Solare e Crema Dopo Sole Avvertenze,portarsi dietro tutto quello che serve per Disturbi generici Attenzione a bere o a bevute con ghiaccio,e i cibi, fuori dal nostro Lost perché potreste avere effetti poco gradevoli

Queste sono le uniche accortezze tenere conto

SU RICHIESTA E POSSIBILE CON ANTICIPO POTER ORGANIZZARE VIAGGI A RICHIESTA MINIMO 4 PERSONE

RELATED products

Product successfully added to the product comparison!